lunedì, 14th Ottobre, 2019
Cosa comprare per fare birra

Internet è una giungla, dove si può trovare di tutto, e proprio per questa sua vasta proposta spesso si finisce per perdersi. Di conseguenza quando un aspirante homebrewer necessita dell’occorrente per realizzare la propria birra, potrebbe incorrere in qualche problemino sul come e sul dove procurarsi il tutto. Ma cosa comprare per fare birra?

Per cominciare a fare birra, come detto in precedenza, non serve molto ma è importante che i pochi utensili siano quelli giusti. Facendo una rapida ricerca sul web, alla voce “fermentatore per fare birra”, ci s’imbatte in una serie di proposte commerciali che nella maggiore delle ipotesi, spiazzano completamente l’interessato.

Un altro caso, potrebbe essere quello di cercare ciò che serve sui maggiori portali di e-commerce o siti dedicati all’homebrewer, e venire assaliti da mille offerte che in realtà hanno ben poco di conveniente, perché quasi sempre sprovvisti di quello che davvero serve a chi si accinge a fare birra.

Ma cosa comprare per fare birra?

Se nel tuo dispositivo utilizzi Adblock, contro la pubblicità, disabilitalo momentaneamente, altrimenti non vedrai i link in descrizione, per un eventuale acquisto 🙂

Una delle prima domande da porsi, è quella di quale attrezzatura comprare per fare birra. Se prediligiamo attrezzatura che sia in inox oppure di plastica. Inizialmente è preferibile partire con attrezzatura in plastica, in quanto molto più pratica ed economica, ma nulla vieta di cominciare a fare subito sul serio!

Il Fermentatore

Cominciamo con una serie di prodotti, che sono essenziali per cominciare a brassare. Il fermentatore è il grembo dove si sviluppa il mosto in precedenza preparato. Ne esistono di diversi tipi e diverse capienze. Il mio consiglio è quello di prediligere un fermentatore che sia abbastanza largo, da poter entrare agevolmente dentro con la mano per essere lavato a fondo.

Vediamo quindi nello specifico cosa comprare. (lascio il link per un eventuale acquisto).

         

In questa sezione si trovano diversi fermentatori con le forme più utilizzate, per permettere un agevole pulizia interna. Inoltre è possibile orientarsi sia sulla capienza che sull’acciaio inox, in base alle proprie esigenze e possibilità.

 

I kit di fermentazione

Oltre al semplice fermentatore, si può decidere di acquistare un kit di fermentazione, che comprende tutti gli strumenti utili per far fermentare la birra. È il modo più pratico, veloce e talvolta economico di comprare tutto l’occorrente senza cercare minuziosamente ogni singolo articolo.
                            

In questa proposta di kit, si va da un minimo di utensili, che risultano essere i più essenziali, fino ad arrivare a quelli più accessoriati, comprensivi anche di estratto di malto per fare la birra con la tecnica da estratto luppolato.

Kit con doppio fermentatore

Oltre al kit con singolo fermentatore, nel corso della fase di maturazione, può essere necessario fare dei travasi, per cui diventa essenziale avere un doppio fermentatore o contenitore. Si può optare dunque, per un acquisto successivo di un secondo fermentatore o contenitore, oppure metterlo in conto come spesa iniziale. Anche in questo caso, possiamo trovare il kit, che può fare al caso nostro.

                       

In questa sezione come si denota, si ha una selezione di kit che comunque prevede il doppio contenitore. In base al prezzo si hanno delle caratteristiche differenti, che vanno dal doppio fermentatore e quindi con doppio rubinetto, a  tutto il necessario relativo per l’imbottigliamento. Per quanto riguarda i doppi fermentatori, in acciaio inox, non sono comprensivi di altri utensili, ma solo dei relativi fermentatori.

Pentolame

Oltre al pratico fermentatore, fare birra in casa, richiede l’utilizzo di pentole abbastanza capienti, da poter contenere il volume di litri necessari alla cotta. Anche in questo caso, prima di acquistare l’occorrente, bisogna chiedersi, con quale tecnica incominciare a brassare. Si rivela fondamentale decidere il tipo di tecnica, in quanto, comporta utensili differenti. Un pratico esempio è il numero di pentole. Nella tecnica Estratto luppolato, il birraio, può fare la sua cotta, comodamente con una sola pentola. Per tecniche più complesse, come E+G oppure l’All Grain, invece, si richiede l’uso di due o tre pentole. La tecnica dell’all grain, detta anche dei tre tini, prevede una pentola di mash, una di sparge e una di boil.

Diciamo che una volta fatto il mash e lo sparge, la birra potrebbe essere travasata momentaneamente nel fermentatore e successivamente, dopo aver ripulito la pentola di mash, si può utilizzare la stessa per la luppolatura. Questo passaggio riduce il numero di pentole da tre a due. Ma è una libera scelta del birraio in fase di produzione.

Esistono diversi tipi di pentole, da quelle in acciaio inox a quelle in alluminio. Nonostante quelle di acciaio inox, rimangano il top, hanno un costo superiore rispetto a quelle in alluminio. Fattore importante da considerare in fase di acquisto della pentola è la capienza. Si consiglia una capienza dai 30 ai 50 litri.

                                        

Per il travaso da pentola a pentola o da pentola a fermentatore, si richiede l’utilizzo di un tubo sifone oppure di un rubinetto. Le pentole inox, di cui sopra, sono già provviste di rubinetto, quindi facilitano di molto il travaso. Quelle in alluminio invece, essendo delle semplici caldaie, possono essere modificate, con l’aggiunta del rubinetto inox, oppure necessitano dell’uso di un pratico sifone. A voi la scelta.

È tutto pronto per cominciare

Una volta visto cosa comprare per fare birra, ed aver recuperato i giusti utensili, si è pronti! Ricordo sempre che per muovere i primi passi nell’arte casalingo-brassicola, non è necessario spendere un capitale e comprare tutto ciò che necessita un birrificio. Bisogna incominciare con cautela, testando poco per volta, i singoli strumenti che comporranno il nostro impianto brassicolo. Ci sarà tutto il tempo di perfezionarlo.

 

Buona birra a tutti

 

Tags:

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.




Spazio Sponsor

Se vuoi inserire la tua pubblicità, contatta il birraio matto