martedì, 18th Giugno, 2019
La birra fa bene

La birra fin dai tempi più remoti ha conseguito un notevole successo, diventando virale in ogni parte del mondo. Nel corso degli anni, questa rapida espansione a livello mondiale, ha generato diverse correnti di pensiero sulle proprietà benefiche, che sono risultate spesso discordanti tra loro. Perciò è bene una volta per tutte chiarire un dubbio amletico che perseguita il settore birraio da secoli: La birra fa bene?

La birra fa bene?

La birra è una bevanda semplice, quanto complessa. Si compone di quattro ingredienti principali: acqua, malto, luppolo e lievito. Grazie a questo particolare connubio d’ingredienti essa racchiude specifici benefici, che di solito sono occultati da pareri negativi. Le perplessità attribuite alla birra trovano fondamento sulla presenza alcolica che riveste questa bevanda, ma è bene fare alcune delucidazioni a riguardo.



Dire che la birra fa bene, non è un’affermazione errata, in quanto diversi studi supportano questa teoria. Delle ricerche rivelano che essa possiede alcune proprietà che aiutano a prevenire particolari problemi cardiovascolari. Nello specifico aiuta a preservare le lipoproteineil colesterolo buono”, migliorando la circolazione sanguigna. Inoltre grazie alla presenza della vitamina B6, in grado di prevenire l’aumento di un tipo di aminoacido chiamato “omocistrina”, aiuta a ridurre alcune patologie del cuore.

Un altro effetto benefico della birra, riguarda le sue proprietà analgesiche, antiossidanti, antidepressive e antinfiammatorie. Queste proprietà riguardano in particolare due ingredienti che compongono la birra: il malto e il luppolo. Il malto è fonte di vitamina B6 e fibre solubili, che aiutano a preservare l’invecchiamento dell’intestino favorendo le sue funzioni e la naturale digestione. Il luppolo invece, appartenente alla famiglia dei cannabinoidi, è una pianta ricca di proprietà analgesiche, anti-ossidanti, antidepressive e antinfiammatorie. Esso contribuisce ad alleviare stress, ansia, sbalzi d’umore, mal di testa e infiammazioni. Inoltre grazie alle proprietà antiossidanti, e in particolare allo Xantumolo (flavonoide), il luppolo è considerato un ottimo rimedio per prevenire gravi malattie, andando a ridurre la formazione di vasi sanguigni difettati, e quindi contrastando la crescita e la diffusione di cellule, che fanno di determinate patologie il loro punto di forza.

Bere birra fa bene anche al sesso. Grazie alla presenza di fitoestrogeni (estrogeni naturali), che aiutano a combattere problemi di eiaculazione precoce. Inoltre grazie alla presenza di ferro, la birra aiuta la produzione di globuli rossi, favorendo un’erezione più facile e più frequente.


Considerazioni

A livello nutrizionale, con particolare riferimento alle diete ipocaloriche, la birra è una bevanda che contiene delle calorie. Le calorie sono frutto dell’alcol, che viene a formarsi dal complesso lavoro del lievito sugli zuccheri. In realtà, come viene precisato da un articolo pubblicato in precedenza sul sito (clicca su link per maggiori informazioni), il problema delle calorie non sussiste visto che si tratta di qualche centinaia di kcal. Il vero problema è dato dall’alcol, che se assunto in maniera eccessiva, provoca il conseguente accumulo di grasso con particolare riferimento a quello addominale, poiché il corpo umano affaticandosi non riesce a smaltirlo.

Ma aldilà della linea, l’assunzione spropositata di alcol, provoca danni irreparabili al fisico e alla mente. Quindi è giusto dire che bere birra fa bene, anzi benissimo, ma SOLO se bevuta in maniera responsabile, senza eccedere nelle dosi. L’eccessivo consumo di alcol vanifica i benefici della birra, oltre a vanificare l’esistenza della vita stessa.

Buona birra a tutti

Tags:

Related Article

0 Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.




Spazio Sponsor

Se vuoi inserire la tua pubblicità, contatta il birraio matto