martedì, 19th Febbraio, 2019
Una Dolce Bollicina

Buonasera e auguri di buon anno, cari casalingo-brassicoli e tutti coloro che si dilettano a leggere i miei articoli. Dopo giorni dedicati ad abbuffate, a brindisi, e a tutto ciò che ne concerne, colgo l’occasione per parlare ovviamente di birra, ma questa volta in un’altra dolce veste. Una dolce bollicina che mi ha piacevolmente sorpreso.

La birra non poteva mancare nemmeno in questi giorni, trasformandosi in tema per la mia festa di compleanno sapientemente organizzata da mia moglie. Traendo ispirazione (a mia insaputa) da una nota birra, la “Leffe Royale”, caratterizzata oltre che dal sapore anche dai colori eleganti della sua bottiglia. Mia moglie, è riuscita a curare tutti i minimi particolari, con ogni dettaglio ispirato al colore nero e dorato. Inizialmente non ci feci tanto caso, pensando, che il gusto di mia moglie si fosse basato sul fine accostamento delle due tonalità, ma era solo la premessa che in seguito avrebbe legato tutto il contesto.

 

E dopo la premessa…

Così sempre a mia insaputa, mia sorella, che si diletta con l’arte pasticciera, mi presenta una torta meravigliosa, a forma di tappo di bottiglia, con una scritta che mi lascia di stucco: TANTI AUGURI BIRRAIO MATTO.

Torta alla birra

Torta alla birra

Una torta, che per l’emozione ho stentato a riconoscere al gusto. Ma che dopo qualche boccone, esaltava chiaramente il sapore amarognolo della Royale. Una dolce bollicina che si faceva mangiare praticamente da sola.

Interno Torta alla Birra

Interno Torta alla Birra

La torta ovviamente è stata divorata, e ne rimane questa  piccola testimonianza per dire che la birra, può essere il contesto e il pretesto di tante cose.

La birra può trovare, con un po’ di fantasia, largo impiego in cucina, per aromatizzare i nostri piatti o come in questo caso arricchire il sapore della crema di una torta. Essa può essere motivo d’ispirazione per il gusto e il carattere, che anche una “semplice bottiglia” può dare. Ma soprattutto, può essere il modo, di lasciare impresso per sempre nella mente, un bellissimo ricordo, racchiuso in una dolce bollicina di felicità.

 

Un grazie alle due artefici

Quelle due sono state tremende,  riuscendo a fare tutto di nascosto dello stesso birraio. Hanno reso tutto davvero speciale.

Mia moglie mettendo tutte le sue energie per la buona riuscita del programma, cercando ogni piccolo dettaglio, che con discrezione si legasse al contesto. Solo lei, conoscendo la mia passione brassicola, poteva andata oltre la semplice birra.

Mia sorella per l’inventiva e l’unione sapiente, di un gusto delicato come una crema dolce al gusto deciso di una birra. È riuscita a trasformare la birra in dolce, deliziando il palato di tutti i commensali, e riscuotendo il giusto merito.

Grazie ancora!

 

Buona birra e tanti auguri per un buon inizio a tutti

 

Il birraio matto

 

Tags:

Related Article

No Related Article

0 Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.