La 3 Fonteinen Oude Geuze

0
1
3 Fonteinen Oude Geuze
3 Fonteinen Oude Geuze

La passione per la birra va di comune accordo con la curiosità, che spinge alla continua ricerca del gusto. Ma il gusto è un fattore personale, che non segue nessuno schema. E quando si va fuori dagli schemi, anche nel mondo della birra, s’innalza la voce di uno stile speciale: il Lambic. Lo stile Lambic, è il connubio di circostanze uniche. Birre acide, caratterizzate dalla fermentazione di lieviti spontanei, che donano al prodotto finito aromi e sapori distinti e speciali. Ma è proprio dalla particolare miscela di birre lambic, che nasce un sotto-stile denominato Gueuze. Birra Gueuze per eccellenza è: la 3 Fonteinen Oude Geuze.

La 3 Fonteinen Oude Geuze, è una birra belga, prodotta dal birrificio 3 Fonteinen. Birra assemblata dalla miscela di tre Lambic, invecchiate rispettivamente di 1, 2 e 3 anni, che vanno a comporre un carattere unico. palesemente controcorrente. Non filtrata ne pastorizzata, questa birra dopo il suo assemblaggio, matura in bottiglia, sviluppando la sua ipercarbonazione. Tra gli ingredienti spicca oltre al malto, una percentuale molto alta di frumento, che contribuisce insieme ai lieviti spontanei, al contesto mistico di questa birra.

Ai sensi…

Versando la 3 Fonteinen Oude Geuze nel bicchiere, si capisce subito di non avere a che fare con una birra qualsiasi. Di color arancio, nasconde dentro la sua opalescenza, tutto il suo carattere deciso e inconfondibile. Indossa una schiuma con un bianco molto particolare. Una schiuma abbastanza arrogante, che s’impone con prepotenza e persistenza.

Avvicinare il bicchiere al naso, è un’esperienza che a primo impatto lascia attoniti. Il pungente odore dei suoi lieviti, aggredisce le narici andando a toccare l’istinto primordiale, che ci avverte dell’acidità di questa birra pazza. Un misto di odori, che si fa strada, tra il fruttato, l’acetato, l’ammuffito, lo speziato e il legnoso. È solo dopo aver liberato gli aromi rinchiusi in bottiglia, che questa birra rilascia velate note maltate.

Andando oltre agli allarmi olfattivi, al palato la 3 Fonteinen Oude Geuze, svela le sue carte. L’acetico che si rivela al naso, non tarda ad imporsi anche al gusto, ma con esso trovano spazio anche venature fruttate e agrumate. Ma il cuore di questa Gueuze sta nella frizzantezza, che spicca sul corpo medio. Il finale non si discosta dal gusto forte e pungente, risultando comunque secco e pulito. L’aroma e l’amaro del luppolo, hanno un impatto di poco peso, contrastato sicuramente dagli aromi che la stessa birra propone.

Considerazioni

La 3 Fonteinen Oude Geuze, non è una birra dai canoni standard. È una birra nuda e cruda, che non si può bere una dietro l’altra. Il suo aroma pungente e deciso, si lega al suo gusto altrettanto forte. È una birra, che per i più spericolati, può essere degustata con l’aggiunta dei lieviti decantati in bottiglia. Ma avverto che il gusto si triplica!

Una birra da provare che sicuramente apre un sipario molto disparato. Ma una cosa è certa: non passa inosservata. Che questa birra piaccia o meno, in una bella serata, nel bene o nel male sa lasciare il segno.

Accostamenti

Nonostante il gusto pungente, con i suoi 6% vol. alcolico, potrebbe essere abbinata al pesce, ai formaggi, e con azzardo anche ai dolci.

Buona birra a tutti

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.