Carbon Negative per Brewdog, che produce più ossigeno e meno CO2

0
191
Carbon negative per Brewdog, che produce più ossigeno e meno CO2
Carbon negative per Brewdog, che produce più ossigeno e meno CO2

Costantemente impegnato a difendere il clima del nostro pianeta, Brewdog annuncia l’ennesimo passo green nei confronti dell’ambiente diventando il primo produttore di birra al mondo Carbon Negative. Si tratta di un traguardo importante per il birrificio scozzese nato nel 2006 da James Watt e Martin Dickie, che dai suoi processi produttivi dichiara di rilasciare nell’aria una quantità d’ossigeno pari al doppio dell’anidride carbonica.

BrewDog Forest: il primo passo green

BrewDog Forest

L’iniziativa è parte integrante di un grande progetto green (Tomorrow), avviato nell’intento di cambiare l’impatto industriale sul pianeta. A tale proposito il birrificio di Ellon ha acquistato un terreno di 2.050 acri nell’Highlands (BrewDog Forest) a nord di Loch Lomond, con l’obiettivo di destinarlo alla piantumazione di oltre 1 milione di alberi.

La creazione di boschi di queste dimensioni – riferisce David Robertson, Direttore Forestale Scozzese Scottish Woodlands – è il primo strumento per sottrarre carbonio all’atmosfera, e la BrewDog Forest sarà una delle più grandi foreste native create nel Regno Unito“.

brewdog forest1

Dei 2.050 acri, 1.500 saranno destinati alla piantumazione con latifoglie native, mentre 550 acri saranno destinati al ripristino delle torbiere, altamente efficaci contro l’eliminazione della CO2.

Tutto ciò, oltre a ridurre le emissioni di CO2, promuoverà la biodiversità, l’attenuazione delle inondazioni e lo sviluppo economico rurale. I lavori della BrewDog Forest, che dovrebbero iniziare dal 2021, daranno spazio anche alla creazione di un campeggio sostenibile che ospiterà workshop e seminari sulla sostenibilità!

Verso il Carbon Negative di BrewDog

117895531 662544507687701 5134691151776485001 o

L’intero progetto BrewDog riguardante la riduzione delle emissioni di carbonio è stato coadiuvato dal professor Mike Berners-Lee. Quest’ultimo, uno dei maggiori esperti al mondo in Carbon Foot-Printing e Sostenibilità, insieme al suo team ha progettato un percorso d’investimenti da oltre 30 milioni di sterline, che porterà all’intera trasformazione dell’attività BrewDog.

Dopo decenni d’inattività, abbiamo tra le mani una crisi climatica globale – commenta il prof. Mike Berners Lee -. La portata e la velocità del cambiamento di cui abbiamo bisogno ora, sono enormi e riguardano la politica, gli affari e ogni aspetto della società.

La buona notizia è che se siamo consapevoli della nostra impronta ambientale, possiamo migliorare le nostre vite e allo stesso tempo renderle più sostenibili.

Con le azioni descritte in questo rapporto, BrewDog sta guidando le imprese nella direzione in cui il mondo ha disperatamente bisogno che esse s’indirizzino: stanno alzando lo standard di gestione dell’impresa, sia con la loro forte azione di riduzione del carbonio che con la loro schiettezza. La birra BrewDog può rappresentare un’altra piccola spinta verso un mondo migliore.”

Gli obiettivi raggiunti

107603218 634753010466851 7359894442162278297 o

Nel frattempo che i lavori per la nuova Forest abbiano inizio, l’idea green di BrewDog ha realizzato:

  • Bar e Birrifici del Regno Unito alimentati ad energia eolica;
  • Il grano esausto viene trasformato in combustibile per alimentare il birrificio;
  • Costruzione di un digestore anaerobico per trasformare le acque reflue in acqua pulita e produrre CO2 per carbonare la birra;
  • Elettrificazione dei veicoli del birrificio;
  • Investimenti nei siti di produzione di birra locale nel Regno Unito, nell’Unione Europea, negli Stati Uniti e in Australia.

Il carbonio è nostro, il problema è nostro, quindi spetta a noi risolverlo – afferma James Watt, co-fondatore di BrewDog. In questo momento è necessario un cambiamento radicale e noi vogliamo essere il catalizzatore di quel cambiamento nel nostro settore e non solo.

Screenshot 16

Riconosciamo di essere molto lontani dalla perfezione, ma siamo determinati a cambiare rapidamente e radicalmente tutto ciò che è necessario e lavoriamo duramente per assicurarci di avere un impatto positivo sul pianeta“.

L’evidenza scientifica è chiara, stiamo camminando come sonnambuli sul bordo di un abisso – continua Watt -. A meno che il mondo non affronti l’urgente problema del carbonio, la scienza ci dice che le conseguenza saranno catastrofiche.

Si sono dette troppe sciocchezze per troppo tempo. I governi si sono dimostrati completamente inetti di fronte a questa crisi. Il cambiamento di cui il nostro mondo e la nostra società hanno bisogno deve provenire da un modello di business progressista, e noi vogliamo fare la nostra parte e guidare questo cambiamento“.

L’intero progetto Carbon Negative di Brewdog è disponibile sul sito!

Buona birra a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.