Guarita dal Coronavirus a 103 anni, chiede una birra!

Guarisce dal coronavirus a 103 anni
Guarisce dal coronavirus a 103 anni

Parlando di Coronavirus, alla mente riaffiorano momenti di terrore che rimarranno indelebili nella memoria di tante persone. Un evento come pochi, che scriverà pagine di storia raccontando di come un virus nel 2020 sia riuscito a provocare una grave crisi sanitaria ed economica. Tuttavia il contesto causato dal Covid-19 che ha costretto tante persone a barricarsi in casa durante il lockdown, delle volte disegna delle sfaccettature a lieto fine. Succede nel Massachusetts dove Jennie Stejna, una simpatica vecchina di 103 anni, sconfiggendo il Coronavirus al risveglio chiede una birra ghiacciata. A riportare l’avvenuto sono stati i giornali americani!

Guarita dal Coronavirus a 103 anni
Jennie Stejna

Jennie Stejna è una signora di 103 anni, nata in Polonia e residente negli Stati Uniti, la quale è riuscita a sconfiggere il Coronavirus. Al momento del contagio la signora Jennie soggiornava in una casa di riposo, e da quanto emerso è risultata la prima a contrarre il Covid-19. I familiari considerando l’età della nonnina, e la letalità del virus erano preparati al peggio. Anche la stessa Jennie era convinta di avere un grave problema di salute, tant’è che salutò i familiari con tono ironico dicendo di essere pronta per “andare in paradiso” o forse “all’inferno”.

Jennie Stejna con birra

Ma tra stupore di medici e familiari, la storia regala un sorriso. Dopo tre settimane dal contagio, nonna Jennie definita “spirito esuberante” dai parenti, migliora in maniera inaspettata e i dottori ne confermano l’avvenuta guarigione. Una bella notizia resa ancora più speciale dalla stessa nonnina, la quale al risveglio festeggia con la sua birra preferita, una Bud Light rigorosamente ghiacciata.

La particolare storia della signora Jennie dovrebbe essere considerata l’emblema di questo triste periodo. Il virus, seppur letale, ha incontrato lungo il suo percorso la tenacia e l’attaccamento alla vita dell’uomo, caratteristiche salde anche alla veneranda età di 103 anni.

Buona birra a tutti.

Articolo precedenteBirrificio Gritz: una promozione dedicata al 2 Giugno
Articolo successivoLa ricetta della IPA in All Grain
L'approccio alla birra? Pura curiosità! Col tempo la curiosità si è tramutata in passione e voglia d'imparare, scoprendo aspetti di una bevanda per niente scontata. Quasi per caso scopro la possibilità di fare birra in casa, e da lì la passione diventa qualcosa di più. Autodidatta convinto, ho iniziato a divorare pagine di libri, blog e forum, fino a realizzare nel 2015 la mia prima birra in casa! D'allora ad oggi, la voglia d'imparare e scoprire nuovi aspetti della birra non si è mai placata. Ma una cosa in realtà da quel 2015 è cambiata: la consapevolezza che il mondo della birra è un viaggio infinito e meraviglioso! Buona birra a tutti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.