Craft Beer Italy 2020: rimandato al 2021!

0
78
Craft beer italy 2020
Craft beer italy 2020

Tutti inutili gli sforzi per organizzare il Craft Beer Italy 2020, che verrà rimandato al prossimo anno. A comunicarlo è NürnbergMesse Italia, in accordo con gli altri organizzatori VLB Berlino e Doemens, durante una conferenza stampa pubblicata sul sito ufficiale.

Il Craft Beer Italy è l’evento B2B di scambio e crescita professionale, che consente ai birrai di trovare le migliori materie prime, tecnologie e soluzioni di marketing studiate appositamente per il mondo artigianale. Un posto unico per garantire i massimi standard produttivi e qualitativi, che si ritroveranno poi nello stappo di una bottiglia!

L’evento si sarebbe dovuto tenere nel mese di novembre, a differenza dello scorso anno (marzo). Nonostante lo slittamento organizzativo, ogni sforzo è stato vano! La cancellazione del Craft Beer Italy 2020 è stata inevitabile, in considerazione alla pesante crisi economica nel settore birraio dovuta al Covid-19. Infatti secondo gli organizzatori, il modo migliore per aiutare il settore è quello di fare un passo indietro. La decisione presa in funzione di una veloce ripartenza, vuole evitare l’affollamento nei mesi autunnali, periodo in cui i protagonisti della filiera dovranno rilanciare l’attività birraia.

“Continuiamo come sempre a stare accanto ai birrai italiani. Stiamo già lavorando
intensamente a iniziative ad hoc per il nostro Paese nell’ambito del salone storico del
nostro network: BrauBeviale 2020, in programma dal 10 al 12 novembre a Norimberga” puntualizza Stefania Calcaterra, General Menager di NürnbergMesse Italia.

Questo provvedimento è l’ennesima conferma del momento particolare che sta attraversando l’intero Pianeta. Nonostante l’immensa voglia di ritornare alla normalità, bisogna considerare l’effetto della ripartenza. Ma sopratutto è necessario mettersi bene in testa che la prudenza non è mai troppa. In particolare quando di mezzo, oltre all’economia, c’è la vita umana!

Buona birra a tutti.

Articolo precedenteBarcelona Beer Challenge 2020: Il trionfo italiano!
Articolo successivoSocialBeer Week. Il brindisi social di Mastri Birrai Umbri
Avatar of Il Birraio Matto
L'approccio alla birra? Pura curiosità! Col tempo la curiosità si è tramutata in passione e voglia d'imparare, scoprendo aspetti di una bevanda per niente scontata. Quasi per caso scopro la possibilità di fare birra in casa, e da lì la passione diventa qualcosa di più. Autodidatta convinto, ho iniziato a divorare pagine di libri, blog e forum, fino a realizzare nel 2015 la mia prima birra in casa! D'allora ad oggi, la voglia d'imparare e scoprire nuovi aspetti della birra non si è mai placata. Ma una cosa in realtà da quel 2015 è cambiata: la consapevolezza che il mondo della birra è un viaggio infinito e meraviglioso! Buona birra a tutti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.